Inforesp

   

   

   

   

   

   
Tecniche terapeutiche Stampa la pagina 


"Frog-breathing", ovvero una tecnica di ventilazione "alternativa"
 
Gary (vedi esperienze, la storia di gary) presenta questa tecnica al sito: http://www.garymcpherson.com
 
Da Orlando, Florida, USA, la 7ma Conferenza Internazionale sulla Ventilazione Non Invasiva ci ha fatto "toccare con mano" i vantaggi della respirazione glossofaringea ("frogbreathing" in inglese). E’ questa una tecnica che, se ben applicata, ha il vantaggio di rendere l’utente "autosufficiente", nel senso che egli può permettersi di stare alcune ore staccato dal ventilatore consentendogli una maggiore autonomia di movimento ed evitando, in alcuni casi, di dover ricorrere a interventi invasivi come la tracheotomia.
 
Il respiro glossofaringeo è una forma di ventilazione a pressione positiva nella quale la lingua agisce come sistema respiratorio. Per le persone in grado di utilizzare il respiro glossofaringeo per lunghi periodi (da 10 minuti a parecchie ore) i polmoni devono essere relativamente in buono stato, in modo da garantire un apporto di ossigeno pari a quello fornito dal ventilatore.

 

Bibliografia
- Augusta S. Alba, M.D., Frogbreathing with the experts,
- Augusta S. Alba, M.D., Non-invasive ventilation without nasal masks: is there another way?, 7th International Conference Noninvasive Ventilation: Across the Spectrum from Critical Care to Home Care, March 14-17,1999, Orlando, Florida, USA
- Giulia Placidi, Silvia Carpene, Il trattamento domiciliare dell’insufficienza respiratoria cronica in pazienti affetti da Distrofia Muscolare: analisi della situazione nel territorio di Verona e ricerca in letteratura di alternativi metodi di lavoro, RIABILITAZIONE OGGI, n, 3 – Marzo 1997 – p. 19-22




Via Lampedusa 11/a 20141 MILANO  fax +39 02 2360084  e-mail: info@inforesp.org - coordinamento editoriale: Liana Garini - web by: ICON
Ultimo aggiornamento 26/04/2013